Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Arezzo, ex Fontemura (acqua minerale) venduta all'asta dopo 22 anni

Ex Fontemura Ex Fontemura

Ex Fontemura di Arezzo venduta all'asta a 22 anni dal fallimento. Il rudere dello stabilimento dell'acqua minerale è stato aggiudicato. Svolta dopo un interminabile periodo segnato da degrado, rave party, incidenti, vandalismo e blitz per la presenza di rifiuti.
Imprenditore aretino il nuovo proprietario. Prezzo crollato dagli oltre 2 milioni iniziali agli oltre 100 mila euro dell'aggiudicazione. Progetti di riconversione ancora non definiti. Escluso un utilizzo per l'imbottigliamento, le ipotesi vanno dal parco avventure in chiave turistica al campo per la produzione di energia rinnovabile, con il fotovoltaico.
Due anni fa, dopo il rave con centinaia di persone, a Capodanno, il Comune aveva ipotizzato l'acquisto proprio in chiave green. Poi l'offerta di un privato. Asta tenuta al tribunale di Grosseto, dove aveva sede l'ultima società che gestiva l'azienda fallita nel 2002.
Per l'Alpe di Poti, luogo di grandi potenzialità ambientali e attrattive, un'occasione da cogliere.