Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Arezzo, martellate al fratello: va a processo per tentato omicidio

Processo in tribunale Processo in tribunale

Martellate al fratello, va a processo per tentato omicidio. Il fatto di sangue in ambito familiare avvenne il 4 novembre 2023 ad Arezzo in Largo 2 giugno. Un'aspra lite degenerata tra due fratelli cinquantenni che vivono insieme all'anziana madre. La polizia intervenne per soccorrere l'aggredito, ferito e senza vestiti, per strada. Poi fu preso l'autore del gesto violento, accusato anche di rapina per aver sottratto documenti e indumenti all'altro. Da quel giorno è in carcere. Fissato il processo per il 3 giugno davanti al tribunale, con rito ordinario. Probabile richiesta di una perizia psichiatrica e della derubricazione del reato a lesioni. Fortunatamente il ferito, rincorso dal palazzo all'esterno, se la cavò con poco anche se l'uso del martello e di un bastone è stato ritenuto potenzialmente in grado di uccidere. L'imputato è difeso dall'avvocato Riccardo La Ferla, l'altro fratello è parte civile con l'avvocato Nicola Fabbri.