Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Arezzo, piazza Santa Maria in Gradi intitolata a suor Gabriella Thevenin

La piazza e la suora La piazza e la suora

Intitolare a suor Gabriella Thevenin l'attuale piazza Santa Maria in Gradi nel centro storico di Arezzo. Atto di indirizzo presentato ieri in consiglio comunale dal capogruppo di Ora Ghinelli, Simon Pietro Palazzo.
"Nel 2023 ricorrevano i 200 anni dalla nascita della religiosa, avvenuta in Francia. Suor Gabriella morì poi ad Arezzo nel 1889. Le tracce della sua opera sono ancora oggi realtà importantissime: l'asilo Aliotti fondato nel 1861 in una città dove mancava una scuola del genere che assunse subito valore psico-pedagogico e funzione di sicurezza per i bambini ospitati, l'orfanotrofio creato nel 1870 per bambine e ragazze a cui donò le ingenti sostanze familiari e che le venne intitolato nel 1935. In mezzo, nel 1864 suor Gabriella fondò una scuola elementare, una scuola per adulti e una scuola di tessitura per insegnare alle orfane e alle ragazze povere un mestiere con cui mantenersi.
La sua attività ha ruotato attorno a Santa Maria in Gradi e alla piazza che divenne il cuore pulsante della carità aretina, dell'assistenza ai più fragili e vulnerabili. Chiediamo per tutto questo che l'attuale piazza Santa Maria in Gradi cambi intitolazione in ?Piazza Suor Gabriella Thevenin, già Piazza Santa Maria in Gradi'.
L'unico cittadino ivi residente che sarebbe interessato da questa variazione toponomastica anche per motivi amministrativo-anagrafici, da noi contattato non ha manifestato opposizione".
L'atto di indirizzo è stato approvato all'unanimità dopo l'accoglimento dell'emendamento accettato da tutti i gruppi consiliari con il quale si determina che all'intitolazione a Suor Gabriella Thevenin sia destinata una nuova via o piazza.