Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Arezzo, niente concerto di Simba La Rue. Il vice sindaco: "Persona sgradita"

Simba La Rue Simba La Rue

All'inizio era stato il sindaco Mario Agnelli a dire no al concerto del rapper Simba La Rue. Gli organizzatori a quel punto, vista anche la location, lo avevano spostato ad Arezzo al Centro Affari. Concerto previsto per sabato 10 febbraio. Ma anche qui ha trovato il no del vice sindaco Lucia Tanti: "Ad Arezzo Simba La Rue non verrà e non solo perché la richiesta non è stata formalizzata da parte dell'organizzatore, ma in particolare perché questo è un personaggio sgradito a questa città. Non entro sugli aspetti di tipo giudiziario che pur se pesantissimi da convinta garantista necessitano sempre dei consueti tre gradi di giudizio, entro invece nel merito dei messaggi dei testi di questo pseudo artista che sono violenti, misogini, aggressivi, ignoranti, indecenti. E pertanto assolutamente incongruenti con lo spirito e la civiltà di questa città. Una raccomandazione agli imprenditori del settore dello spettacolo, che non si facciano tramite di eventi di questa natura, e lo dico da convinta liberista e thatcheriana che pur credendo nel valore del libero mercato, questo ha un limite e il limite è la decenza. Siamo pieni di artisti giovani, bravi, italiani e talentuosi capaci di cogliere tutte le sfaccettature dell'animo umano: si valorizzino quelli".