Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Arezzo, Madonna del Conforto: appello per pulire il sagrato

Il duomo di Arezzo Il duomo di Arezzo

"Aretini, venite a pulire il sagrato del duomo". L'appello arriva da Alessandro Rossi, titolare di Ombra Sicurezza che per lunedì 12 febbraio, ha organizzato la pulizia del sagrato del duomo in vista delle celebrazioni del 15 febbraio della Madonna del Conforto. "Abbiamo avuto il permesso sia da parte del nostro vescovo, Andrea Migliavacca che da parte di don Alvaro", sottolinea Rossi che già aveva pensato ad un'iniziativa simile nello scorso mese di agosto, per San Donato, ma che poi non venne svolta. Stavolta invece si farà e l'appello che Rossi scrive su facebook, descrive ciò che serve. "Se sei un aretino credente - dice Rossi - e pensi che la nostra Madonna debba stare in un luogo pulito e dignitosamente presentabile, dedica qualche ora, anche una sola, a ripulire insieme a noi le scale del sagrato del duomo". Prosegue il comunicato di Ombra Sicurezza: "Vieni armato della tua fede, buona volontà e di un attrezzo idoneo per estirpare e raschiare le erbacce dalla fughe della pavimentazione in pietra. Basta poco del tuo tempo per un grande atto concreto d'amore e di fede nei confronti della nostra Madonna, del duomo, della città, del vescovo e di don Alvaro". E poi l'invito: "Se non puoi, almeno spargi la voce".