Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Bibbiena, anche padre Giovanni si è arreso: trasferito dai superiori ha lasciato il santuario

I fratelli Serrotti I fratelli Serrotti

Anche padre Giovanni Serrotti ha lasciato il santuario di Santa Maria del Sasso, Bibbiena, in provincia di Arezzo. Si è arreso alla disposizione dei superiori, il trasferimento, che riguarda lui, 87 anni, e il fratello ultra novantenne, padre Giuseppe. Nati nel santuario (figli del custodi) la loro vita si è svolta qui. Negli ultimi tempi la decisione dell'ordine domenicano di procedere ad un ricambio con altri religiosi e la scelta di trasferire i due fratelli in altri luoghi, in considerazione dell'età avanzata. I Serrotti si erano rifiutati, molti fedeli hanno sostenuto la loro causa. Prima Giuseppe, adesso nella struttura di Fiesole e ora Giovanni, accolto dalla sorella a Prato, hanno ceduto.