Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Terranuova, calciatore morto nell'incidente stradale: in appello disposta nuova perizia

L'incidente del 2021 L'incidente del 2021

Nel processo di appello per la morte di Gianmarco Brandini, 21 anni, avvenuta a Terranuova Bracciolini il 28 maggio 2021, i giudici hanno deciso di conferire l'incarico ad un esperto per una nuova perizia sull'incidente stradale. Non basta loro, evidentemente, quella che in primo grado ad Arezzo ha portato alla condanna a due anni e sei mesi del conducente di una Porsche finito a giudizio per omicidio stradale: con un sorpasso azzardato avrebbe costretto Brandini, che veniva nell'altro senso di marcia, a sterzare finendo così contro un'altra macchina. Urto fatale per il giovane calciatore dei dilettanti. Era di notte sulla Sp5 della Penna. Influì anche la velocità della stessa auto della vittima ma nel processo è stata finora accertato che la condotta del cinquantenne al volante dell'auto di grossa cilindrata sarebbe stata determinante. Ora in appello a Firenze il caso si riapre con ulteriori accertamenti (saranno affidati a settembre) dopo la consulenza dell'ingegnere fatta fare all'epoca dalla procura aretina.