Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Cortona, Carini candidato sindaco del centrodestra: scatta la sfida

Nicola Carini con Giorgia Meloni Nicola Carini con Giorgia Meloni

Nicola Carini candidato sindaco di Cortona per il centrodestra. Si sapeva da un pezzo, mancava l'ufficialità messa nero su bianco da vertici regionali e provinciali di Fratelli d'Italia, il suo partito, Lega, Forza Italia e Noi Moderati. Si dividono le strade tra la coalizione e Luciano Meoni, sindaco eletto 5 anni fa. Allo storico successo nella città etrusca non è seguito quello che l'alleanza sperava e ora riparte da Carini. Che spera in un ripensamento di Meoni affinché rientri nei ranghi del centrodestra e non corra isolato con la lista civica Futuro per Cortona che, sottolinea Carini nelle prime dichiarazioni, aiuterebbe il Pd. Nel centrosinistra la parte avversa ad Andrea Vignini, ex sindaco (fino al 2014) candidato dem intorno al quale si coagula il cartello elettorale, propone alternative: presentata da Uniti a sinistra per Cortona, la candidata sindaco Verusca Castellani. La griglia di partenza potrebbe completarsi con altre liste. Intanto la campagna elettorale è dietro l'angolo. Carini al Corriere di Arezzo indica le priorità: rivedere piazza Sergardi a Camucia, rivedere Ztl e parcheggi a Cortona, battersi per un pronto soccorso migliore all'ospedale della Fratta.